Aggiornamento del client desktop 2.0 di ownCloud con supporto multi-account

ownCloud è un servizio di archiviazione e di condivisione di contenuti su cloud, né più (beh, forse qualcosa in più ce l’ha) né meno (beh, forse qualcosa in meno ce l’ha) di altri contendenti più conosciuti come Dropbox o Google Drive.

Sicuramente qualcosa in più ce l’ha: è open source!

Questo significa che, oltre ad avere la possibilità di utilizzare non uno, ma decine di providers che offrono spazio di archiviazione, è possibile anche installarlo liberamente su un proprio server per gestirlo in maniera autonoma, sicura e flessibile: https://owncloud.org/

Le funzionalità con il recente ownCloud server 8.1 sono numerosissime e credo (non sono un espertone) possano assolutamente rivaleggiare con i già citati rivali software proprietari; solo per accennarne alcune, ci sono client sia per desktop che per mobile (smartphone), c’è la possibilità di sincronizzare altri servizi cloud come appunto Dropbox e Google Docs (External Storage, qui un articolo che ne spiega l’utilizzo), avere calendari condivisi, editare in modo collaborativo .doc e .odt e tanto altro. Qui la lista completa delle funzionalità: https://owncloud.org/features/

L’argomento principale di questo breve articolo è però parlare della recente distribuzione della versione 2.0 del Desktop Client, comunicata il 25 agosto: https://owncloud.org/blog/owncloud-desktop-client-2-0-is-out-with-multi-account-support-and-more/

Vi riporto qui alcuni stralci della comunicazione ufficiale grossolanamente tradotti:

Il nuovo client di sincronizzazione offre una interfaccia utente ridisegnata per fornire la più grande delle nuove caratteristiche: il supporto multi-account. Ciò permette agli utenti di aggiungere più di un server ownCloud al proprio client, ognuno dei quali assegnato a certelle diverse. Se si hanno un serve privato e uno di lavoro questa funzionalità risulta immensamente utile! Come per le versioni precedenti, per ogni account si possono selezionare molteplici cartelle remote da sincronizzare con specifiche cartelle locali e per ciascuna di esse scegliere quali sotto-cartelle si vogliono sincronizzare localmente.

Questa funzionalità l’aspettavo da un po’, avendo in effetti un paio di account da provider esterni e un account di lavoro che stiamo testando, in maniera ancora un po’ sperimentale, nell’istituto dove lavoro.

ownCloud desktop client 2.0: funzionalità multi account

ownCloud desktop client 2.0: funzionalità multi account

Un’altra importante funzionalità permette agli utenti di decidere come comportarsi quando sul server appaiono nuove cartelle molto pesanti da sincronizzare. Mentre la sincronizzazione selettiva permette a un utente di scegliere di non sincronizzare una cartella, solitamente, quando una cartella viene condivisa viene sincronizzata prima che la decisione possa venire presa dall’utente. Ciò può risultare nel riempimento del disco del pc se la cartella da sincronizzare è molto grande. Questo problema è stato corretto con una nuova funzionalità […] che permette all’utente di definire una soglia di dimensioni oltre la quale una nuova cartella non verrà automaticamente sincronizzata nel desktop, e questo per ogni cartella, non solo per quelle condivise.

Con anche questa novità, io mi ritengo pienamente soddisfatto delle opportunità offerte da ownCloud (che non so altri servizi più blasonati forniscano allo stesso modo) e continuerò a utilizzarlo sempre più! Ora aspetto solamente l’aggiornamento del client per Android 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...